Spread the love

Sullo storico circuito del Nurburgring, l’Alfa Romeo 4C stupisce ed emoziona il pubblico di appassionati battendo un nuovo record. L’italiana del Biscione ha girato in 8’04″, il tempo più veloce tra le vetture con potenza inferiore ai 250 CV.  Al volante dell’Alfa Romeo 4C c’era Horst von Saurma, pilota, giornalista, nonchè massimo esperto della pista tedesca del Nurburgring.  La 4C era già stata messa alla prova in situazioni e luoghi assai diversi tra loro. Dai – 35° della Svezia ai +40° dei deserti dell’Arizona, fino alle pendici dell’Etna in Sicilia e ovviamente il nord Italia, nella pista di Balocco (VC), dove vengono sviluppate, provate e perfezionate tutte le Alfa Romeo dal 1962.  In conclusione, l’Alfa Romeo 4C registra dei numeri significativi: per scattare da 0 a 100km/h impiega 4.5 secondi, la velocità massima registrata è di 258 km/h, con punte di decelerazioni nell’ordine di 1,2 g e punte di accelerazione laterale superiori a 1,1 g.  Questi risultati sono stati ottenuti grazie anche alla distribuzione dei pesi ottimale (il 40% sull’asse anteriore, il 60% su quello posteriore), al rapporto peso/potenza inferiore a 4 Kg/CV e, ovviamente, al 1750 Turbo Benzina da 240 CV con cambio a doppia frizione a secco “Alfa TCT” insieme al selettore Alfa D.N.A. evoluto con l’inedita modalità Race.  A  Nurburgring l’Alfa Romeo 4c ha girato con pneumatici Pirelli P Zero Trofeo che sono una versione più sportiva della linea Pirelli P Zero e che nascono dal lavoro congiunto durato circa un anno tra gli ingegneri Alfa Romeo e quelli della Bicocca che hanno sviluppato la soluzione migliore per assicurare aderenza al suolo e precisione di guida.

alfa-4c-nur-11     alfa-4c-nur-21

alfa-4c-nur-31     alfa-4c-nur-41

alfa-4c-nur-51     alfa-4c-nur-61

alfa-4c-nur-71     alfa-4c-nur-81

alfa-4c-nur-91     alfa_romeo_4c_safety_car_sbk_23901

aa441bedd7c2b2a48bcbb0d56f343455     alfa_romeo_4c_studio_by_dangeruss-d7bqj75

alfa-4c-nur1     OPEN