Spread the love

A PARIGI,  Toyota ha annunciato l’introduzione di un pannello solare sulla nuovissima Prius Prime, in uscita nel 2017! Toyota Prius Plug-in Hybrid sempre più tecnologica: c’è anche la ricarica solare, Leader mondiale nella tecnologia ibrida, Toyota è anche una delle Aziende  Costruttrici  pioniere per l’alimentazione a idrogeno, due aspetti del brand che risaltano al Salone di Parigi dove tra le numerose novità la Casa delle Tre Ellissi espone la nuova Prius ibrida plug-in, fianco a fianco con il concept FCV fuel cell. Giunta alla seconda generazione, la Prius plug-in propone diverse tecnologie assolutamente all’avanguardia, tra cui il primo sistema Toyota duale motore/generatore e un dispositivo che riscalda la batteria e ne migliora l’efficienza con le temperature più rigide.  Nuova Toyota Prius Plug-in si presenta con un’autonomia in modalità EV più che raddoppiata e la migliore efficienza nei consumi di qualunque altra ibrida plug-in. La nuova piattaforma TNGA offre una guida ancora più piacevole e una risposta più precisa e immediata. Infine, il sistema di ricarica solare sul tetto e la climatizzazione con pompa di calore attiva in modalità di marcia elettrica rendono Prius Plug-in una vera icona tecnologica. Teoricamente, la Prius Prime potrebbe caricare completamente la batteria con la luce del sole, semplicemente rimanendo parcheggiata all’aeroporto durante un viaggio di 10 giorni” Il pannello contribuirà alla ricarica della batteria dell’auto, aumentandone così l’autonomia. Oltre a questo, due premiere mondiali: un nuovo sistema di ricarica solare sul tetto per estendere l’autonomia elettrica e il primo sistema al mondo di climatizzazione con pompa di calore a iniezione di gas. In modalità EV a zero emissioni raggunge una velocità di 135 km/h (rispetto agli 85 km/h precedenti) e percorre sino a 50 km, il doppio rispetto al passato. Il pacco batterie agli ioni di litio da 8,8 kWh (potenza raddoppiata rispetto ai 4,4 kWh del sistema precedente) è sistemato sotto lo spazio di carico posteriore, il sistema Hybrid Synergy Drive della Prius Plug-in consente al guidatore di marciare in modalità EV con maggior frequenza e per periodi più lunghi. La nuova Prius Plug-in ha consumi stimati intorno a 1,0 l/100 km ed emissioni di CO2 di appena 22 g/km. Dalla Prius, grazie anche all’apporto della nuova plug-in e dal crossover ibrido C-HR sotto i riflettori sempre a Parigi, alla Filiale italiana si attendono un contributo per aumentare ulteriormente le vendite «green». La Filiale del brand giapponese, infatti, nel 2015 è cresciuta del 10% e da Roma chiariscono: «I risultati ottenuti, a oggi, dalle motorizzazioni hybrid, testimoniano la grande attenzione del nostro Paese nei confronti di questa tecnologia. I dati superano, infatti, il 40% della mix con l’obiettivo di arrivare al 50% entro il 2019. In questo trend di crescita più che positivo, si distingue, ancora una volta il pioniere dell’ibrido: Toyota Prius, che riporta una crescita incredibile delle vendite: +450%, passando, nel periodo gennaio-agosto 2016, da 70 a 318 unità». Secondo quanto dichiarato dalla casa madre, la possibilità di installare il pannello solare sarà concessa solo ai modelli commercializzati nel mercato europeo e giapponese. In futuro, ci auguriamo di assistere sempre più spesso a soluzioni come questa sulle nostre autovetture!

cq5dam-web-1280-1280   1600x900-nuovaplugin-restro_tcm-20-658259

2cahd4jb3   toyotapriusprime-001

toyota-prius-plug-in-solar-panel-e1466444012580   toyota-prius-plug-in-2-1200x675

nuova-toyota-prius-prime-plug-in-13-666x500    kyocera_toyota_prius_kyocera_prius_celle_solari_prius_moduli_solari_prius_1

toyota_prius_plug-in_007   toyota_prius_prime_7

toyota-prius-6   toyota-prius-2015-interior-tme-010-a-thumb_tcm-20-590385

toyota-prius-2016   toyota-prius-2016-interni

toyota-prius-next-solar-roof-3   toyota-prius-prime_08

kyocera_toyota_prius_kyocera_prius_celle_solari_prius_moduli_solari_prius_1